Domanda:
Qual è lo stato moderno della teoria dell'evoluzione?
Alexander Galkin
2012-01-05 19:42:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando studiavo biologia alla mia facoltà di medicina imparavamo cose vecchie di un secolo: il famoso viaggio di Darwin su "Beagle" alle isole Galapagos, la triade classica della sua teoria dell'evoluzione, ecc.

fauna selvatica intorno a Chernobyl e hanno scoperto che non sono emerse nuove specie a causa del tasso di mutazione molto più elevato dovuto alle radiazioni. Al contrario, non c'erano differenze significative tra le specie che vivevano a livelli di radiazione elevati e quelle che vivevano in condizioni "normali".

Questi fatti influenzano in qualche modo la nostra comprensione della teoria dell'evoluzione? Ci sono state scoperte inefficaci negli ultimi 20 anni che lo dimostrano o lo smentiscono?

Simile a http://skeptics.stackexchange.com/questions/2057/demonstrable-and-repeatable-examples-of-evolution, e probabilmente una corrispondenza migliore per quel sito.
Alcuni libri possono essere scritti su questo argomento. L'evoluzione non è solo speciazione ei confini delle specie sono più o meno arbitrari. Informazioni su Chernobyl - leggi anche [questo] (http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2677413/).
Wow, ti è stato detto di completare BS. :-(
Penso che BS sia una parola mite per quel tipo di inganno totale (cioè BUGIE).
Suonano come il genere di cose che impareresti alla Oral Roberts University (essendo una caricatura totale di ciò che dice in realtà la teoria dell'evoluzione ...).
Penso che la domanda allo stato attuale sia troppo ampia. Anche il "fatto" sugli animali intorno a Chernobyl è praticamente un gigantesco uomo di paglia, le radiazioni aumentano sicuramente il tasso di mutazione per gli animali esposti, ma non ci si aspetterebbe che ciò causi lo sviluppo di nuove specie in quei tempi estremamente brevi. L'evoluzione richiede molto tempo, non avviene durante la notte.
Volevo che fosse un po 'più ampio del solito per ottenere una bella risposta e avere una buona voce di ricerca per Google :)
Due risposte:
#1
+16
Larian LeQuella
2012-01-08 00:54:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il mio amico Brightblades ha ragione su una cosa. Sembra che il tuo insegnante stesse elaborando una caricatura di ciò che dice effettivamente la teoria dell'evoluzione. Prima di tutto, dovresti leggere l'eccellente risposta di Sklivvz a questa domanda. Ora, per parlare dell'elefante nella stanza, l ' incidente di Chernobyl è avvenuto solo nel 1986. Era solo 26 anni fa . In quel lasso di tempo, gli effetti evidenti in una popolazione animale non sarebbero davvero evidenti. Inoltre, il documento citato da Marta Cz-C mostra in realtà che sono stati alcuni cambiamenti (nei funghi, non negli animali).

i funghi sembrano interagire con le radiazioni ionizzanti in modo diverso dagli altri abitanti della Terra. Dati recenti mostrano che le specie fungine melanizzate come quelle del reattore di Chernobyl rispondono alle radiazioni ionizzanti con una crescita potenziata. I funghi colonizzano le stazioni spaziali e si adattano morfologicamente a condizioni estreme. L'esposizione alle radiazioni causa una sovraregolazione di molti geni chiave e un percorso di ricombinazione mediata dalla microomologia inducibile potrebbe essere un potenziale meccanismo di evoluzione adattativa negli eucarioti.

Leggi il resto dell'articolo per ulteriori informazioni su come ci sono stati alcuni altri lievi cambiamenti ai funghi a Chernobyl e in altre località in tutto il mondo.

Ora ripeterò un sacco di cose da una delle mie pagine web che parla dell'evoluzione. Questa pagina web è impostata principalmente per trattare argomenti creazionisti, tuttavia, la caricatura è così severa da giustificarlo. Come ho detto prima, l'evoluzione è un fenomeno demografico .

L'evoluzione agisce sulla variazione ereditabile delle caratteristiche e puoi avere variazioni di questo tipo solo all'interno di una popolazione. Un singolo organismo individuale, almeno se è un eucariota multicellulare, ha un genoma fisso. Non può cambiare ciò che ha ereditato. Ma un gran numero di organismi può avere tutti genomi diversi e può diffondere la variazione attraverso l'ereditarietà alla generazione successiva. È sulla popolazione nel suo insieme che l'evoluzione agisce, con vari meccanismi che entrano in gioco per rimuovere alcune variazioni dalla popolazione e spingere altre variazioni al predominio numerico all'interno della popolazione. Gli organismi in questione rimangono parte di quella popolazione e nel giro di una generazione quegli organismi non cambiano. Ma nel momento in cui viene prodotta una nuova generazione, la diffusione della variazione può portare alla comparsa di una nuova caratteristica in uno o più membri di quella popolazione. Se quella nuova caratteristica porta a un maggiore successo riproduttivo per l'organismo che la possiede, quella caratteristica si diffonde attraverso la popolazione, poiché sempre più prole future la ereditano. Nel tempo, la popolazione cambia e all'interno di quella popolazione compaiono sempre più organismi con nuove caratteristiche.

Comprendendo le basi dell'ereditarietà e i meccanismi per i cambiamenti (geni), abbiamo tutto ciò che è necessario per la comparsa di eventi di cladogenesi. Dividi in due una popolazione di organismi viventi di discrete dimensioni e chiamiamo queste nuove popolazioni separate A e B. Ora lascia che sia eretta una barriera tra la popolazione A e la popolazione B, in modo che gli individui di una non possano riprodursi con individui dell'altra. Questa barriera può essere un ostacolo fisico insormontabile, per esempio, ma non deve essere l'unica forma che tale barriera può assumere. Ora, prima di tutto, non c'è alcuna ragione per pensare che la popolazione A e la popolazione B inizieranno in stati identici per cominciare. Dopotutto, quelle due popolazioni derivavano da una popolazione originale che comprendeva molti organismi con genomi differenti e la probabilità che la popolazione A e la popolazione B fossero identiche all'inizio di questo processo è incredibilmente piccola. Quindi, una volta che la nostra barriera è stata eretta e le nostre popolazioni sono autorizzate a riprodursi separatamente da quel punto in poi, non c'è motivo di pensare che quelle popolazioni si muoveranno nella stessa direzione a lungo termine. In effetti, è molto più probabile che saranno soggetti a diverse influenze ambientali ed ecosistemiche, e quelle diverse influenze ambientali ed ecosistemiche daranno forma all'eredità a lungo termine di quelle popolazioni. In effetti, questo è tutto ciò che la selezione naturale È: è un termine singolo e conciso usato per incapsulare tutte quelle influenze ambientali ed ecosistemiche in modo sintetico e inoltre per riassumere il fatto che quelle influenze influenzano l'eredità delle caratteristiche all'interno di una popolazione a lungo termine. / p>

Di conseguenza, due popolazioni separate di organismi viventi, originate da una singola popolazione, divergeranno l'una dall'altra. Se le influenze esistenti su queste due popolazioni sono sufficientemente diverse, tale divergenza avverrà più rapidamente. Alla fine, arriveremo a un punto in cui queste due popolazioni divergono sufficientemente l'una dall'altra che gli individui della popolazione A non possono più produrre prole vitale con individui della popolazione B e viceversa. Quando ciò accade, abbiamo un evento di speciazione. In effetti, ciò è stato osservato in natura E in laboratorio ed è stato documentato nei documenti scientifici pertinenti. Quindi, se qualcuno desidera affermare che esistono "barriere magiche" alla speciazione o ad altri eventi di cladogenesi, allora la realtà non è d'accordo.

Non ci saranno animali che partoriscono animali radicalmente diversi come un risultato della radiazione. La maggior parte delle azioni legali modificate alle radiazioni non fornirà comunque alcun vantaggio particolare a un animale. Inoltre, un cambiamento può anche dipendere da un cambiamento precedente e richiedere molte generazioni per manifestarsi pienamente. Tutto questo è stato dimostrato dall'esperimento di evoluzione a lungo termine condotto da Richard Lenski alla Michigan State University.

Quindi, in sostanza, il tuo insegnante aveva semplicemente torto . Per quanto riguarda i risultati degli ultimi 20 anni, impariamo sempre di più. Ad esempio, c'è stata una capacità esplosiva nell'analisi e nel sequenziamento del DNA, che ha fornito solo più supporto alla teoria dell'evoluzione. Un meccanismo di cui Charles Darwin non avrebbe potuto avere alcuna idea ai suoi tempi, ma che supporta perfettamente le sue conclusioni. Di nuovo, leggi la risposta fornita su Skeptics.

+1 Ottima risposta, ma una piccola nota tecnica sulla parte delle barriere del tuo esempio di speciazione. Questi non sono necessari e [la speciazione simpatrica] (http://en.wikipedia.org/wiki/Sympatric_speciation) è un campo di ricerca piuttosto attivo in questo momento. Quindi la risposta potrebbe indurre le persone a pensare che una barriera fisica sia necessaria per la speciazione quando non lo è.
#2
+1
aliential
2017-12-18 04:39:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Forse il progresso più grande da quando hai studiato l'evoluzione è stato il sequenziamento del DNA e la sua analisi e decodifica esaustiva da parte di computer e matematici.

In precedenza le prove dell'evoluzione erano geografiche, anatomiche, genetiche, fossili e una varietà di altre prove.

Oggi esiste anche una vasta libreria di informazioni genetiche.

Voi, giudici. la polizia, i medici e le famiglie si fidano tutti dei test genetici per la parentela, forniscono prove incontrovertibili delle relazioni familiari.

Qui ci sono 33000 specie sequenziate. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/genome/browse/#!/overview/

Se uno solo di loro mostrasse che era apparso spontaneamente e non era correlato in un albero evolutivo, le persone sarebbero rimaste stupite, l'evoluzione sarebbe stata smentita, 2 + 2 farebbe 7, le persone sarebbero confuse.

Fortunatamente tutte le oltre 33000 specie sequenziate di recente dal 2000 hanno dimostrato una relazione ereditaria tra tutte le specie in un albero evolutivo molto ordinato e gerarchico. Scoprono dove nascono molti geni, come gli esseri umani si diversificano e sono apparsi nuovi geni, quali geni condividiamo con mammiferi, lucertole e pesci.

È un po 'come avere 33000 test di patologia forense tutti d'accordo sul fatto che l'evoluzione è molto reale, è come la catena di blocchi di bit torrent, il codice del DNA è un metodo molto potente per comprendere le relazioni evolutive con estrema precisione e statistica profondità.

Grandi sorprese nell'evoluzione sono successe anche da 20 anni, come il DNA di Neanderthal negli esseri umani, la scoperta di dinosauri piumati e molte specie di dinosauri volanti, fossili di stromatolite di 4,6 miliardi di anni e molti altri.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...