Domanda:
Perché gli enzimi di restrizione non vengono congelati?
gkadam
2011-12-24 04:17:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sappiamo tutti che gli enzimi di restrizione sono proteine, ma non li congeliamo mai. Sono invece forniti in soluzioni ad alto contenuto di glicerolo dalle aziende e conservati a -20 ° C. C'è una ragione per cui è così?

Due risposte:
#1
+13
Mad Scientist
2011-12-24 04:56:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È molto più comodo avere gli enzimi pronti senza doverli scongelare. Il motivo principale per cui congeli gli enzimi è per mantenerli attivi, se trovi un tampone che li mantiene scongelati senza comprometterne l'attività, si tratta di un enorme aumento della praticità.

Non dover scongelare gli enzimi prima dell'uso consente di risparmiare molto tempo, se riesci a mantenere attivi gli enzimi in quelle condizioni di non congelamento, questo è un chiaro vantaggio.

Il glicerolo stabilizza anche le proteine ​​in soluzione e il congelamento multiplo e i cicli di scongelamento possono influire negativamente sull'attività enzimatica di alcuni enzimi.

Solo come aggiunta: puoi fare lo stesso con gli anticorpi. Alla ricezione, diluiscili 1: 2 in glicerolo e potrai evitare di suddividerli in aliquote e non devi preoccuparti dei cicli di congelamento (ricordati di raddoppiare la quantità quando li usi, però)!
Il glicerolo viene aggiunto anche come agente antigelo, in modo che l'enzima possa essere mantenuto a bassa temperatura (bassa energia cinetica) e quindi rimanere stabile per periodi di tempo più lunghi.
#2
+5
Rob O'Callahan
2011-12-25 04:01:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I cicli di congelamento-scongelamento denaturano le proteine ​​attraverso gli effetti di cambiamento del pH locale

Un po 'breve? :)
Fa capire il punto.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...